Compositore, musicista, direttore d'orchestra

Nato a Gerusalemme (Israele) nel 1977, Yuval Avital è compositore, direttore di progetti artistici multimediali e multiculturali e chitarrista classico.

 

È tuttavia nell’elaborazione di progetti creativi ad ampio spettro che trova piena realizzazione la sua visione artistica: la sua opera mira a far emergere, attraverso la creazione innovativa di un linguaggio interculturale transdisciplinare, le simmetrie nascoste esistenti negli archetipi e strutture di culture tra loro diverse. 

 

Attraverso la realizzazione di un evento performativo che si avvale di molteplici forme d’espressione, quali musica contemporanea occidentale e tradizione musicale extra-europea, virtualità multimediale e spazio scenico reale, egli tesse una tela in cui il presente individuale e il passato collettivo si fondono in una realtà dove simbolo, luogo e cultura entrano in una connessione pressoché sinaptica. In quest’orizzonte assume un ruolo primario il lavoro che Yuval svolge con la musica elettronica e le nuove tecnologie, in dinamico confronto con la performance dal vivo musicale e scenica. 

 

Sotto questo segno nel 2005 fonda Magà Global Arts Around the World, associazione culturale internazionale che coinvolge artisti, musicisti, coreografi e scenografi di tutto il mondo, con lo scopo di realizzare opere multimediali, concerti, installazioni, festival e progetti di respiro multiculturale, ad oggi già realizzati in Europa, Medio Oriente, Asia e Nord America. 

 

Nel 2006 crea Trialogo Festival, festival di musica e arti performative articolato in concerti (oltre 20 nelle sue tre edizioni 2006/2007/2009), di opere inedite realizzati in tutta Italia (Torino, Milano, Pavia, Biella, Mestre, Venezia, Roma, Palermo, Monte Sant'Angelo), cui hanno partecipato decine di musicisti, poeti, coreografi e video-artisti, sotto la sua direzione artistica.

 

Ha in attivo concerti in Israele, Italia, Germania, Svizzera, Portogallo, Filippine, Cina, Kazakistan, Olanda, Francia, Romania, Cipro, Canada, USA e Danimarca, trasmessi da note emittenti radiofoniche e televisive. Si è distinto in qualità di compositore ed esecutore presso sedi e festival tra i quali Centre Pompidou, Toronto Performing Art Center, Beijing Central Conservatory, Teatro Pavarotti di Modena, Mito SettembreMusica Festival, Festival di Danza di Torino, Miami Art Basel, 360° Festival (Germania).